CONTATTI

CONTATTI

logo-Maicakes

info-803717_640

… Se non hai trovato risposte alle tue domande nei vari commenti  di Maicakes, partecipa alla discussione usando il modulo che trovi in questa pagina, sarò felice di aiutarti. A presto, Maica.

freccia giù

  • Paola Barcellona

    ciao Maica,
    vorrei fare una torta al cioccolato e ricoprirla con pasta di zucchero. Pensavo di usare la crema al burro come base tra la pasta di zucchero e la torta ma di non farcire la torta internamente. Dici che così facendo la torta “si seccherà” troppo e il risultato non sarà soddisfacente?
    grazie per i tuoi consigli!
    Paola

    • Ciao Paola, benvenuta. Se ti piace fare una torta semplice non c’è nessun problema, l’interno non si asciugherà perché la pdz ti aiuterà a contenere l’umidità all’interno. Se hai una buona ricetta già collaudata che ti permette di realizzare una buona torta anche senza farcitura ti posso garantire che con la pdz la tua torta non cambierà di consistenza, procedi tranquillamente. Ciao cara, ti auguro buon lavoro. A presto. Maica

      • Paola Barcellona

        Grazie sei gentilissima! …e i tuoi consigli davvero preziosi!

  • simona ciambrone

    Ciao…..potrei usare una gelatina di albicocche come base tra il pan di Spagna e la mia pasta di zucchero? Oggi ho fatto la ganache al cioccolato bianco ma il sapore è davvero stucchevole…..che ne pensi??

    • Ciao Simona, benvenuta. La gelatina può fungere da collante ma non otterrai una torta liscia e perfetta come con la ganache. La ganache riempie tutte quelle piccole imperfezioni del pan di spagna, con la gelatina purtroppo si vedranno. Ciao cara. Buon lavoro. Maica

  • Franca

    Ciao Maica, vorrei provare la torta con l’acqua glassata, al posto del pan di spagna, ma non ho capito qual è il diametro della tortiera per gli ingredienti che hai indicato. Complimenti, sei bravissima.
    Franca

    • Ciao Franca, grazie mille, benvenuta. Io utilizzo una tortiera di diametro 24 cm. Ciao cara fammi sapere se ti piace. A presto. Maica

  • Valentina Sangalli

    Ciao Maica, sono Valentina. Devo ricoprire una torta con pasta di zucchero dandogli un effetto marmorizzato, si possono usare due marche differenti sulla stessa torta? Posso unirle o si possono creare delle crepe?

    • Ciao Valentina, di solito non mi faccio problemi a mischiare pdz di marche diverse, in questo caso però non ti garantisco il risultato. Infatti, se amalgami bene la pdz non si nota nessuna differenza, per ottenere l’effetto memorizzato però non devi amalgamare molto i colori …. In questo caso potrebbero notarsi delle differenze di consistenza. Ti consiglio in ogni caso di lavorare i colori separatamente prima di unirli, una volta resi morbidi si noteranno meno le differenze.
      Baci, a presto.
      Maica

  • Elisa Donatini

    Ciao Maica,
    Io ero tra le invitate al battesimo di Ginevra e ho pertanto avuto la fortuna di vedere da vicino ma soprattutto di assaggiare questa bellissima e buonissima torta! Era veramente speciale…pertanto vorrei provare a rifarla in versione più piccola…e vorrei sapere le dosi del cacao amaro e della farina nella ricetta base della torta con l’acqua gassata. Grazie per ora! Elisa

    • Ciao Elisa, mi fa tanto piacere che ti sia piaciuta la torta di Ginevra. Sono felicissima che tu mi chieda la ricetta ?. Dalla dose di farina prevista dalla ricetta togli 30 g di farina e ne aggiungi 30 di cacao amaro in polvere. Il procedimento rimane lo stesso, setaccia insieme farina cacao e lievito in polvere. Se hai bisogno di qualche dritta scrivimi quando vuoi e se ti fa piacere trovi i passaggi per realizzare una torta a piani nella sezione video. Ciao cara, a presto. Baci. Maica

  • Chiara

    Ciao maica ?. Vorrei fare una torta in pdz per il battesimo di mio figlio e stavo pensando di fare 3 piani di 28, 24,18.le mie domande sono: posso fare direttamente con il pan di spagna o devo inserire le dummy? E poi come dosi del pan di Spagna, per quella di 28 quanto devo aumentare? Infine, per farcire vorrei usare la ganache al cioccolato.la devo montare?attendo con ansia una tua risposta! Graaaaazie, chiara

    • Ciao Chiara, benvenuta. Le dummy aiutano a dare un effetto spettacolare alle torte, ma non sono certo obbligatorie, con le misure delle tue tortiera però sarà molto difficile trovare delle dummy, in genere si trovano di diametro di 5 cm in 5 cm, es: 15-20-25-30 cm. Per la dose ti consiglierei di fare un impasto con il doppio della dose e di dividerlo nei due stampi da 28 e da 18, cerca di ottenere la stessa altezza di impasto nei due stampi. Per la ganache è questione di gusti, a me piace montata ma è ottima anche non montata. Ciao cara, spero di esserti stata di aiuto. Ti auguro buon lavoro. A presto. Maica

      • Chiara

        Grazie mille Maica e buon Ferragosto ?

  • Erika Angeli

    Buonasera, vorrei sapere per certezza perché sono alle prime armi come ricoprire un pan di Spagna con la ganache al cioccolato e poi la pasta da zucchero… Faccio la ganache e la lascio raffreddare in frigo per due ore, poi la metto sulla torta e posso subito ricoprire con la pasta da zucchero?! O la lascio raffreddare di nuovo in frigo..!? E poi.. Se metto già la ganache la sera e posso mettere la pasta da zucchero la mattina?!

    • Ciao Erika, la ganache va fatta raffreddare fino a quando non si addensa bene, probabilmente servono più di due ore. Quando si è addensata puoi applicarla sulla torta, poi la torta deve essere messa in frigorifero per far indurire di nuovo la ganache, dopo un paio d’ore in frigorifero puoi stendere la pdz. Ciao cara buon lavoro. A presto. Maica

  • Rosa

    Ciao volevo sapere se invece del polistirolo posso usare un ‘altro disco di pane di Spagna

    • Ciao Rosa, benvenuta. I disco di polistirolo si utilizzano per dare altezza alla torta o per creare più piani e rendere le torte scenografiche, hai quindi piena libertà. In genere io faccio due strati di farcitura per ogni piano di torta, se aumenti uno strato devi fare attenzione per farla ben dritta. Se aumenti gli strati di farcitura utilizza una farcitura compatta perché con le creme morbide i dischi di pan di Spagna tendono a slittare ed il peso della torta potrebbe far uscire la crema dalle parte. Ciao cara, buon lavoro. Maica

  • milena

    Ciao! Ho trovato davvero molto utile la sezione domande/risposte sulla pasta di zucchero. Però ho messo la pasta di zucchero in frigorifero (la memoria mi ha tradito!). posso ancora recuperarla? è in frigo da circa 12 ore…

    • Ciao Milena, grazie mille. Non ti preoccupare non è successo niente di irreparabile. Con la bassa temperatura del frigoriferi la pdz si indurisce. Toglila dal frigorifero e lasciala riposare a temperatura ambiente, in qualche ora tornerà di una consistenza lavorabile. Ricorda che la pdz teme molto l’aria, proteggila bene avvolgendola nella pellicola trasparente e poi dentro un sacchetto gelo o un contenitore ermetico. Ciao cara a presto. Maica

      • milena gatti

        ok, grazie mille!

  • Carmen Ciancetta

    Ciao Maica, auguri di buon Natale passato! 😉 ho bisogno di un aiutino! Devo tealizzare un topper con ferrovia questa che vedi in foto, potresti aiutarmi a capire come reallizzarla? Quale polistirolo prendere e come fare il treno? Grazie infinitamente :*

    • Ciao Carmen, grazie mille, auguroni anche a te. Per realizzare una torta come nella foto che mi hai mandato non trovi nessuna dummy pronta. Se hai tanti invitati puoi fare una torta a due piani e sagomare direttamente la forma della rampa sulla torta, se invece volevi usare le dummy, puoi usare due classicia forma cilindrica ma le rampe dovranno essere fatte di torta per dare quella bella forma a scivolo. Nella foto il trenino mi sembra fatto totalmente di pdz, se vuoi puoi usare delle barrette di cereali, barrette di cioccolato oppure pasta di cereali. Ciao cara, buon lavoro e buon anno. Baci. Maica

      • Carmen Ciancetta

        Grazie ancora e buon anno anche a te

  • rosaria

    ciao Maica sono nuova di questo gruppo…volevo chiederti tra giorni x il compleanno di mia figlia mi ha chiesto una semplice torta con all’interno solo crema alla nutella,senza bagna e volendo posso poi ricoprirla con la pdz…dopo va messa in frigo?

    • Ciao Rosaria, benvenuta. L’interno della torta va benissimo. Per rivestire la torta con pdz devi seguire alcuni semplici passaggi, ecco quali sono: 1) farcisci la torta a tuo piacere. 2) fai riposare la torta in frigorifero per un paio d’ore per far assestare bene la torta. 3) ricopri la torta con uno strato di crema al burro o crema ganache per creare una superfice liscia ed omogenea. 4) fai riposare la torta di nuovo in frigorifero un paio d’ore per far solidificare la crema. 5) rivesti la torta con la pdz e decorala a tuo piacimento. Spero di esserti stata di aiuto, a presto. Maica

  • Enzo Gagliardi

    Ciao Maica…..I miei super complimenti per i tuoi capolavori e i tuoi consigli utili fino nei minimi dettagli……. io nel fine settimana dovrei fare una torta in pdz a forma di furgoncino…. cosa mi consiglieresti come base??? Un pan di spagna semplice o qualcos’altro???
    Grazie in Anticipo

    • Ciao Enzo, ti ringrazio tanto e ti do il benvenuto. Io adoro partire da una base pan di Spagna dal sapore neutro come quello che trovi tra le mie ricette “torta all’acqua gassata” . A questa base puoi abbinari qualsiasi tipo di farcitura. La tua torta verrà mangiata anche da bambini? Ultimamente ho sperimentato una nuova crema cheese al caffè superfacile che ha avuto un successone, fammi sapere se ti interessa, te la mando volentieri. A presto, Maica

      • Enzo Gagliardi

        Mi interesserebbe tantissimo….ti ringrazio tantissimo per la tua disponibilità e per la tua gentilezza….. ma avrei un’altra domanda…. con questo tipo di farcitura posso anche attaccare la pdz??

        • Ciao Enzo, questa crema è ottima per farcire ma non va bene per rivestire la torta prima di applicare la pasta di zucchero, per fare questa operazione puoi usare la crema al burro, trovi la ricetta nella sezione “ricette”. Veniamo alla crema cheese al caffè, questi sono gli ingredienti: 250 g di Philadelphia, 250 ml di panna da montare, 200 g di zucchero a velo, un cucchiaio di caffè solubile, due cucchiai di latte tiepido. Procedimento: fai sciogliere bene il caffè nel latte, a parte lavora il Philadelphia con lo zucchero a velo, unisci il caffè al composto. Monta la panna ed uniscila al composto appena formato mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare la panna. Sii generoso quando farcisci la tua torta. Per la base pan di spagna, se vuoi usare la mia ricetta della torta all’acqua gassata, ti consiglio di sostituire 30g di farina con 30g di cacao amaro in polvere, l’abbinamento cacao con farcitura al caffè è ottimo. Spero che ti piaccia, fammi sapere. A presto, Maica

    • Ciao Enzo,ti ringrazio tanto per i complimenti e ti do il benvenuto su Maicakes. Io adoro partire da una base di pan di spagana molto leggera dal sapore delicato a cui si abbina benissimo qualsiasi tipo di farcitura, la trovi tra le mie ricette “torta all’acqua gassata”. La tua torta verrà mangiata anche da bambini? Ultimamente ho sperimentato una crema cheese al caffè superfacile che ha avuto un successone, se ti interessa ti invio la ricetta molto volentieri. A presto, Maica

  • Laura

    Ciao Maica, per questo fine settimana ho il compito di preparare una torta per una ventina di persone. Siccome non ho un solo stampo grande ho pensato di farne due, pero vorrei un tuo consiglio su come farla. Preferirei la classica torta di pan di Spagna con crema e copertura di panna o cioccolato invece della pasta di zucchero che potrebbe non piacere a tutti. Hai un consiglio da darmi su gli ingredienti per la base?

    • Ciao Laura, io adoro la torta all’acqua gassata, l’hai mai provata? Chi la prova se ne innamora, è un’ottima base morbida e leggera dal sapore molto delicato, al contrario del pan di spagna non si sente il sapore dell’uovo. Provala, la trovi tra le mie ricette, ciao cara, un bacio. Maica

  • Simona Bertazzi

    Ciao carissima Magica Maica spero ti arrivi questa mia. Vorrei un consiglio devo fare una torta base su cui metterne altre 2. Vorrei fare la tua mud cake. La teglia é 40×40 e vorrei fare due infornate x evitare di tagliarle x farcirle e x farla bella alta. Mi potresti indicare le dosi la teglia 40×40. Grazie ancora

    • Ciao Simona, direi due dosi per ogni teglia. Ciao cara, buon lavoro. Maica

  • Annalisa

    Ciao maica!
    Complimenti per le tue stupende torte, sono bellissime!! Vorrei seguire il tuo esempio, io sono un’appassionata di pasticceria ma non ho mai fatto torte con pdz! Avrei bisogno di un tuo consiglio… Devo fare la torta per il primo compleanno della mia bambina… Saremo una cinquantina di persone,secondo te di che diametro dovrei fare le due torte? Vorrei fare di base la torta all’acqua gassata farcita con crema allo yogurt, con cosa la bagni la torta?? Sopra poi vorrei fare la mud cake con crema allo yogurt e lamponi e lo bagno con succo ai frutti rossi. Altra domandina, ho letto che i colori accesi è difficile raggiungerli con i coloranti, siccome io vorrei ricoprirla di fucsia e poi fare fiori e farfalle tutti colorati, mi consigli di prendere la pdz già colorata?? Se si quale marca può rendere meglio? Vorrei fare anche dei personaggi più elaborati tipo un’apetta, una tartaruga e poi vedrò! Inoltre le decorazioni vanno fatte il giorno prima e poi fatte seccare giusto??
    Ti ringrazio tantissimo per i consigli che mi darai!!! Ho proprio bisogno di un aiuto!!

    • Ciao Annalisa, grazie mille, benvenuta. Perdonami il ritardo nel risponderti ma il tuo messaggio era finito nelle spam. Da quello che mi scrivi capisco che hai guardato diverse cosette sul mio sito, la cosa mi riempie di gioia, grazie di cuore. Hai scelto le mie torte preferite. 50 persone sono tante, dobbiamo fare distinzione se servirai la torta alla fine di un pasto o come protagonista di una festicciola a merenda. Nel primo caso può bastare una torta di diametro 30cm ed una di 20cm. Nel secondo caso puoi aumentare i diametri o aggiungere un piano alla torta. Per bagnare la torta all’acqua gassata puoi usare semplice sciroppo di acqua e zucchero, latte, succo di frutta denso tipo pera o albicocca, oppure marmellata diluita con un pochino di acqua….. A te la scelta. Si ti consiglio di comprare la pdz già colorata, a me piace moltissimo la marca kelmy ma non è facilissima da trovare, è ottima anche Modecore e Decora. Puoi preparare le decorazioni anche con più anticipo se preferisci. Ciao cara a presto, un bacio. Maica

      • Annalisa

        Si mi è piaciuto molto il tuo blog ho letto quasi tutto e seguirò tutti i tuoi consigli!!! Sarebbe una festicciola di pomeriggio ma più che una merenda sarà un’apericena con tutta la roba che ci sarà da mangiare!! Prenderò in considerazione l’idea di fare un terzo piano…. Altra domanda per la copertura quanta pdz mi servirà secondo te?? Per le decorazioni prenderò un po’ di colori e poi magari ne prendo un po’ bianca e dei coloranti così vario anche le tonalità!! L’unica cosa che non ho ben chiara è il discorso che posso fare anche prima le decorazioni, una volta fatte quanto tempo durano, cioè per quanto tempo sono commestibili??
        Ti ringrazio tantissimo per il tuo aiuto!!
        A presto! Annalisa

        • Ciao Annalisa, grazie mille. Per ricoprire una torta a 3 piani di diametro 30-20-10cm ti consiglio di comprare almeno 2 kg di pdz. Quando dico di preparare le decorazioni in anticipo intendo anche un paio di settimane, la pdz si asciugherà e le tue decorazione avranno una consistenza simile a zuccherini senza rovinarsi, la condizione per ottenere ciò è che rimangano sempre in un luogo molto asciutto al riparo da fonti di calore e dalla polvere. Buon lavoro cara, fammi sapere. A presto. Maica

  • Laura

    Ciao!!
    sono la figlia di Pasquale Signore.. ti invio la ricetta degli struffoli!
    Non è che sia super segreta l’ho presa da internet da un sito di ricette napoletane! 😉
    In più mi ricordo qualche consiglio della mia nonna che diceva che per farli venire più croccanti andrebbero fritti subito..se si lasciano riposare verranno invece più morbidini.. dipende dai gusti!

    RICETTA DEGLI STRUFFOLI
    difficoltà: media
    Tempo di preparazione: 20 min. + tempo frittura
    porzione: per 10 persone
    ingredienti:
    – Farina 600 gr ,
    – Uova 4 + 1 tuorlo,
    – zucchero 2 cucchiai ,
    – burro 80 gr (una volta si usava lo strutto: 25 gr.)
    – 1 bicchierino di limoncello o rum,
    – Scorza di mezzo limone grattuggiata
    – Sale un pizzico
    – olio (o strutto) per friggere
    Per condire e decorare:
    -Miele 400 g
    -confettini colorati (a Napoli si chiamano “diavulilli”)
    -confettini vari
    -100 g di arancia candita, 100 g di cedro candito, 50 g di zucca candita (si trova solo a Napoli: si chiama “cucuzzata”) ma io non li metto perchè non amo i canditi!!

    Procedimento:
    Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro, impastarla con uova, burro, zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone,un bicchierino di rum (o vinsanto) e un pò di sale. Ottenuto un amalgama omogeneo e sostenuto, dargli la forma di una palla e farlo riposare mezz’ora o più a seconda della morbidezza desiderata. Poi lavorarla ancora brevemente e dividerla in pallottole grandi come arance, da cui ricavare, rullando sul piano infarinato, tanti bastoncelli spessi un dito; tagliarli a tocchettini che disporrete senza sovrapporli su un telo infarinato.
    Al momento di friggerli, porli in un setaccio e scuoterli in modo da eliminare la farina in eccesso.
    Friggeteli pochi alla volta in abbondante olio bollente: prelevateli gonfi e dorati, non particolarmente coloriti. Sgocciolateli e depositateli ad asciugare su carta assorbente da cucina.
    Fate liquefare il miele a bagnomaria in una pentola abbastanza capiente, toglitela dal fuoco e unite gli struffoli fritti, rimescolando delicatamente fino a quando non si siano bene impregnati di miele. Versare quindi la metà circa dei confettini e della frutta candita tagliata a pezzettini e rimescolare di nuovo.
    Prendete quindi il piatto di portata, mettetevi al centro un barattolo di vetro vuoto (se piace presentarli con la formazione del buco centrale) e disponete gli struffoli tutt’intorno in modo da formare una ciambella. Poi, a miele ancora caldo, prendete i confettini e la frutta candita restanti e spargetela sugli struffoli in modo da cercare di ottenere un effetto esteticamente gradevole.
    Quando il miele si sarà solidificato, togliete delicatamente il barattolo dal centro del piatto e servite gli struffoli.

    N.B. Non hanno lo stesso sapore se preparati in altri periodi dell’anno! 😀

    Ciao e buona epifania!!
    Laura

    • Grazie Laura sei stata gentilissima. Inserirò con piacere la tua ricetta nel sito, naturalmente a tuo nome. Mi ha detto Pasquale che i tuoi sono gli struffoli più buoni mai mangiati. Un bacione, Maica

  • Ciao ho bisogno veramente di una risposta la torta pan di Spagna farcito con mascarpone e nutela si puo fare una sera prima grazie.

  • mary

    Ciao Maica,
    ho dato uno sguardo al tuo sito ed e veramente molto bello… complimenti!
    Vorrei un piccolo aiutino….
    Devo fare una torta a due piani con la pasta di zucchero per il compleanno di mia figlia ….
    Lo stampo base e di 30 cm di diametro mentre l altro e di 24 cm…. quanti panetti di pasta dovrei comprare per ricoprirle completamente? Da quanti grammi?
    Grazie.

    • Maica

      Ciao Mary, benvenuta, la quantità di pdz dipende anche dall’altezza della torta, ti consiglio di comprare 1,5 / 2 Kg di pdz. Ne avanzerà un pochina ma è inevitabile perchè per una copertura perfetta dobbiamo fare una sfoglia abbastanza grande da permetterci d rivestire tutta la torta senza lasciare nessuno spazio scoperto, nella sezione video trovi un tutoriale per una torta a piani spero possa esserti di aiuto. ciao cara torta presto a trovarmi. Maica

  • Irina

    Grazie per la risposta, la decorazione sarà a tema di squadra preferita cioè Bari, io mi preoccupavo che si potesse sciogliere la pasta di zucchero nel tragitto. Un’altra cosa, per un diametro di 24 cm mi basta 1 kg di pasta di zucchero?
    Grazie di nuovo

    • Ciao Irina, se conservi la torta come ti ho scritto nella precedente risposta ( in borsa frigo con dei ghiaccioli ) non avrai problemi, per quanto riguarda la pasta di zucchero è sufficiente 1 kg per decorare una torta di 24 cm di diametro.
      In bocca al lupo, fammi poi sapere come è andata e se vuoi mandami una foto, a presto Maica

      • Irina

        Certo ti manderò anche le foto, grazie a te!

  • Irina

    Ciao cara ho un problema. Tra pochi giorni è il compleanno di mio marito. Dato che devo fare la torta e portarla al campeggio che è distante quasi 2 ore, rischio che si rovini la torta decorata con pasta di zucchero?
    mi puoi consigliare come fare grazie in anticipo

    • Ciao Irina! Se hai paura che si rovinino le decorazione meglio farle belle stabili quindi scegli decorazioni piatte bidimensionali altrimenti potresti trasportarle separatamente ed applicarle sulla torta al tuo arrivo al campeggio. Per mantenerla ben fresca invece chiudila bene e trasportala in una borsa frigo con qualche ghiacciolo. Grazie a presto